Risolaia-M. Pratone – 2011


Percorso ad anello che,  dopo aver seguito un bel corso d’acqua, si addentra nei boschi del Complesso Forestale “Giogo-Casaglia”, raggiunge e percorre poi un tratto del crinale appenninico, con bei panorami sul Mugello. Si attraversano anche alcune zone interessate dalla seconda guerra mondiale.

Partito da Risolaia, la pista segue il corso del Fosso Rampolli che, nella stagione umida, è ricco d’acqua e forma anche una cascata ben visibile dalla strada. Passato, il Rif. Frassineta (chiuso d’inverno, locale d’emergenza aperto) (1h10′), ho fatto un breve taglio non segnalato dal CAI, poi con il sentiero 30 ho raggiunto il crinale, 1h05 (2h15′).

Qui prima con il sentiero 00, poi con il 36/A, si supera M. Pratone (1081m), punto più elevato del percorso, fino ad arrivare ad un punto molto panoramico (quotato 1036m) dal quale ho scattato la foto panoramica riportata in alto nella pagina, 40′ (2h45′). Qui nei dintorni, nel 1944 erano piazzate postazioni di guerra tedesche.

La discesa del tratto successivo richiede piede fermo perchè piuttosto ripida. Ho fatto poi un traverso con il 36/b che ha recuperato il crinale che ho seguito per un breve tratto (sent.00) per poi prendere il sentiero 38 che in discesa tutto attraverso il bosco mi ha riportato a Risolaia passando da Castiglionchio, che è una bella casa ristrutturata e gestita dal gruppo scout di Borgo S.Lorenzo 2h15′ (Tot . 5h00′). Giro effettuato il 9/10/2011.

INFORMAZIONI
Partenza:    Risolaia (FI)
Data:           9/10/2012
Dislivello:    750m
Tempo:       Totale 5h00′
Difficoltà:     EE
Cartografia: “Appennino Tosco-romagnolo” (25-28) 1:25.000 ed. Mutigraphic – Firenze
Sentieristica CAI Firenze (online)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *