Gattaia e stazione di Fornello – 2012


L’imbocco di una delle valli più selvagge del Mugello, la stazione abbandonata di Fornello, le creste dell’Appennino: una gita avventurosa e un pò faticosa con una parte fuori sentiero.

p10706241Da Gattaia abbiamo iniziato a risalire la valle del Torrente Muccione prima su pista poi su sentiero, attraversando un’area boscosa a prevalenza di castagno con presenza di Castagneti da frutto ancora coltivati. Sul versante opposto della valle, la visione della linea ferroviaria della “Faentina” è spettacolare perchè sembra apparire dal nulla in mezzo alla montagna. Dopo 1h e 10′ siamo arrivati al ponte della ferrovia sul Muccione: qui siamo passati dalla parte opposta per raggiungere con una breve digressione la stazione abbandonata di Fornello.

La visita della stazione è molto suggestiva (storia della stazione), ma attenzione ai treni perchè ci passano ancora ma senza fermarsi più (può essere utile consultare prima l’orario per evitare brutti incontri) 1h25′. Dalla stazione siamo tornati al ponte della ferrovia e qui senza riattraversare il torrente abbiamo risalito il versante raggiungendo una spalla molto aerea che si raccorda al crinale secondario M. Gattaia-Capanna Galeotti. Questo tratto non presenta un vero sentiero ma solo dei cenni; nell’ultima parte sulla spalla è piuttosto ripido ma mai esposto. Arrivati al crinale (900m) sotto Capanna Galeotti abbiamo pranzato in posizione estremamente panoramica sul Mugello sottostante (1h20′ dalla stazione di Fornello).
Da qui, dopo aver seguito il crinale in discesa (sentiero CAI n°17) e aver passato sotto il M.Gattaia, abbiamo raggiunto il paese di Gattaia 2h05′ (Tot.4h50′).
Escursione effettuata l’11/3/2012 con il Gruppo Trekking “Eco88” – Firenze.

INFORMAZIONI
Partenza:    Gattaia (FI)
Data:           11/03/2012
Dislivello:    820m
Tempo:       Totale 4h50′
Difficoltà:     EE
Cartografia: “Appennino Toscoromagnolo” (25-28) 1:25.000 ed. Mutigraphic – Firenze.
Sentieristica CAI Firenze (online)

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *